SPTEL, rilevatore linea telefonica SIP impegnata, montaggio, Amedeo Valoroso, busy telephone line indicator

SPTEL, indicatore linea telefonica impegnata

SPTEL è un rilevatore di linea telefonica impegnata, che ho progettato quando avevo poco più di 15 anni: si tratta di un LED che si accende quando la linea telefonica è impegnata da un apparecchio telefonico in conversazione. Questo mio progetto è stato pubblicato sulla rivista “Elettronica Pratica, Dicembre 1993”.

SPTEL, rilevatore linea telefonica impegnata, SIP, telecom, schema elettrico, Amedeo Valoroso, busy telephone line indicator

SPTEL, componenti

Resistori:
R1 – 10 K ohm, 1/4 W
R2 – 1 M ohm, trimmer
R3 – 4,7 K ohm, 1/4 W  (vedi testo)
R4 – 1 K ohm, 1/4 W    (vedi testo)
Altri:
TR1, TR2 – transistor BC 237
D1 – diodo al silicio 1N4007
DL1 – diodo LED

SPTEL, articolo, telefono sicuro, Elettronica Pratica, dicembre 1993, Amedeo Valoroso

SPTEL, indicatore linea telefonica impegnata, descrizione

Per chi, come me, possiede più di un telefono in casa è spesso un problema riuscire a telefonare senza che qualcuno sollevi la cornetta telefonica e cominci a comporre numeri e a parlare, magari escludendo chi stava interloquendo prima, rovinandogli così anche una importante telefonata. Ma non è questo l’unico inconveniente di avere più di un apparecchio sulla linea SIP. Quando suona, può capitare di rispondere in due contemporaneamente. Ma c’è dell’altro: come devo fare per avvisare qualcuno che sto telefonando, per non essere disturbato? Certo, lo si può gridare, ma non è la soluzione ideale per chi possiede una casa grande e dei vicini con le orecchie aperte …
Bene, costruendo questo microscopico circuito, un rilevatore di linea telefonica impegnata, si avrà un costante avviso dello stato della linea telefonica. Più precisamente: quando qualcuno solleva la cornetta, le spie luminose dislocate nei luoghi desiderati si accenderanno, avvisando che il telefono è già occupato. Quando il telefono è libero (cornetta abbassata), i LED si spegneranno.
Sapendo che qualcuno è già al telefono, nessuno si sognerà di alzare il suo ricevitore, a meno che non voglia spiare … Ma a questo punto la luminosità del LED diminuirà, avvisando così di essere ascoltati.

Possedendo un FAX, il circuito è utile per sapere se è ancora in funzione, evitando così di interferire alzando una cornetta.

Funzionamento del circuito

Il principio di funzionamento di questo circuito è molto semplice, e si basa sulla conduzione e interdizione di transistor.
Quando la cornetta del telefono è abbassata, cioè la linea SIP è libera, la tensione presente sulla linea sarà di circa 40-50 Volt. Questa tensione sarà abbassata dal partitore resistivo R2 – R1, restando comunque ad un livello sufficiente per portare in conduzione TR1. TR1 impedirà quindi a R3 di eccitare TR2 (collegando la sua base al negativo), quindi il LED sarà spento.
Alzando la cornetta del telefono (oppure con segreteria, FAX, ecc… in funzione) la tensione presente sulla linea telefonica sarà intorno agli 8 Volt, il partitore resistivo ridurrà la tensione che sarà però insufficiente per portare in conduzione TR1. Con TR1 interdetto, la resistenza R3 potrà portare una debole corrente positiva a TR2, che riuscirà a condurre tensione e ad accendere DL1.
Quando il telefono squilla, DL1 lampeggia velocemente e con più luminosità.
D1 è necessario per non bruciare TR1 o TR2 quando il telefono suona, e per salvare il circuito se si dovesse invertire la polarità della alimentazione (per stabilire il + o il – della linea SIP è sufficiente usare un tester).

Taratura del rilevatore di linea telefonica impegnata

La taratura del circuito è semplice, in quanto è da ritoccare solo il trimmer R2.
Prima di dar corrente al circuito, è necessario ruotare il cursore di R2 a metà corsa, onde evitare che porti troppa corrente a TR1.
Collegando il circuito alla linea SIP, il LED dovrebbe essere spento (se ciò non avvenisse, ruotare a poco a poco il cursore di R2 verso il positivo, finché il LED non si spegne). Alzando la cornetta del telefono, il LED si accenderà e riabbassandola si spegnerà (ruotare il cursore di R2 opportunamente, se fosse necessario).
Se il LED lampeggia quando si parla alla cornetta, ruotare il trimmer R2 allontanandolo dal positivo.
Controllare poi se il circuito funziona correttamente con tutti gli apparecchi telefonici.

Consigli utili

Applicando un solo circuito sulla linea SIP, R3 potrà anche essere di 4,7 K ohm, ma se si dovessero installare più circuiti, conviene alzare il suo valore a 8,2 K ohm o anche a 10 K ohm, dato che troppo assorbimento sulla linea farebbe credere alla SIP che una cornetta sia alzata, impedendo di ricevere telefonate.
Se la luminosità del LED fosse troppo bassa, il valore di R4 potrà essere portato dagli attuali 1000 ohm a 820 o 470 ohm (considerando anche il numero dei circuiti installati, per evitare di abbassare troppo il volume della cornetta telefonica).

SPTEL, rilevatore linea telefonica impegnata, SIP, telecom, montaggio, Amedeo Valoroso

Viste le ridotte dimensioni della basetta millefori, ho installato il circuito del rilevatore di linea telefonica impegnata dentro la presa del telefono, facendo sporgere il LED da un piccolo foro praticato in un suo angolo.

Inizio progetto: Maggio 1993. Stato: per pubblicazione tecnica.

Ti piace questa pagina? Condividila:

Posted in Progetti di Amedeo Valoroso.