Collegare due monitor al Commodore 128: usiamo l’uscita RGBI

Nel video di oggi, vediamo come collegare due monitor a colori al Commodore 128, usando l’uscita RGBI, oltre all’uscita video. Il Commodore 128 è infatti dotato di un secondo chip grafico, il VDC, i cui segnali escono sulla porta posteriore RGBI.

Iscriviti al canale YouTube: Valoroso-IT. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.

La porta RGBi si può collegare ad un monitor RGBI o CGA, a colori, ed in più ha un piedino con un segnale video composito in bianco e nero.

Adattatore da RGBI (CGA) a VGA 15kHz, montaggio

Il primo step per collegare due monitor a colori al Commodore 128, è costruire un adattatore per collegare la porta RGBI ad un monitor a colori VGA (che supporta segnali a 15KHz). Ivan Sergio ha realizzato il circuito stampato sulla base dello schema di Travis Durf, reperibile in rete e qui sotto riportato.

Collegare due monitor al Commodore 128, schema adattatore convertitore interfaccia kit diy montaggio RGBI CGA to VGA 15kHz, Travis Durf

L’adattatore non è compatibile con tutti i monitor VGA. E’ necessario che il monitor supporti la frequenza del sincronismo orizzontale a 15KHz, al posto di quelle standard, che partono da 31KHz.

Collegare due monitor al Commodore 128, adattatore convertitore interfaccia kit diy montaggio RGBI CGA to VGA

Iniziamo a montare le resistenze, che sono i componenti più bassi. Un po’ alla volta, le inseriamo nella loro posizione corretta, montandole aderenti al circuito stampato. Infine tagliamo l’avanzo dei reofori.

Avevo realizzato un tutorial saldatura a stagno, chi fosse interessato lo trova seguendo questo collegamento.

Proseguiamo il montaggio del circuito stampato con gli zoccoli dei circuiti integrati. Iniziamo a saldare 2 pedini per ogni zoccolo, agli angoli opposti, in modo da poter raddrizzare lo zoccolo scaldando i due piedini appena saldati. Attenzione a inserirli nel verso corretto, identificato da una tacca. Quando gli zoccoli sono dritti, possiamo saldare gli altri piedini.

Passiamo quindi ai condensatori di filtro da 100nF. Li saldiamo dritti e aderenti al circuito stampato. Poi tagliamo l’avanzo dei reofori.

Collegare due monitor al Commodore 128, adattatore convertitore interfaccia montaggio kit diy RGBI CGA to VGA

E’ il turno delle strisce di pin. Una alla volta, per montarla dritta ed aderente allo stampato, iniziamo a saldare un solo pin. Poi la raddrizziamo ed infine saldiamo gli altri piedini.

Collegare due monitor al Commodore 128, montaggio kit diy adattatore convertitore interfaccia RGBI CGA to VGA

Montiamo i due connettori, quello a 9 e quello a 15 piedini. Oltre ai piedini, saldiamo anche i supporti laterali, che servono ad irrobustire l’installazione.

Collegare due monitor al Commodore 128, kit diy adattatore convertitore interfaccia RGBI CGA to VGA, connettore db9 dsub 9 poli

Saldiamo anche il connettore di alimentazione. L’adattatore ha necessità di una fonte di alimentazione a 5V esterna.

Per completare, ho voluto aggiungere un condensatore elettrolitico sulla linea di alimentazione a 5V, come ulteriore filtro.

C128, kit diy adattatore convertitore interfaccia porta RGBI CGA to VGA, dsub 15 poli alta densità

Dopo aver saldato tutti i componenti, possiamo pulire lo stampato con uno spazzolino da denti, uno straccio che non lascia peli ed alcool.

Collegare due monitor al Commodore 128, adattatore convertitore interfaccia kit diy pulizia PCB RGBI CGA to VGA, alcool spazzolino da denti straccio

Montiamo, quindi, i tre circuiti integrati sui rispettivi zoccoli, stando attenti alla direzione corretta.

Dato che, con il connettore che ho acquistato, non passava la tensione di alimentazione sul pin predisposto, ho dovuto montare un ponticello. I dettagli del ponticello sono disponibili nel video.

Collegare due monitor al Commodore 128, kit diy adattatore convertitore interfaccia RGBI CGA to VGA 15kHz montato

A questo punto possiamo montare i ponticelli sui connettore CINVERTSV1 e HSYNCSC2. Anche se non ho trovato differenze invertendo la polarità degli impulsi, suggerisco di iniziare a montare i ponticelli nella posizione indicata nella foto.

Iscriviti al gruppo Facebook. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.
Collegare due monitor al Commodore 128, kit diy adattatore convertitore interfaccia RGBI CGA to VGA 15kHz ponticelli, CINVERTSV1 HSYNCSV2, inverti sincronismo

Prima di dare alimentazione, suggerisco di provare, con il tester, eventuali corto circuiti sulla linea di alimentazione. Relativamente alla polarità del connettore di alimentazione a 5V, il positivo si trova all’esterno del connettore, mentre il piedino centrale è il negativo. Il convertitore per collegare due monitor al Commodore 128 consuma circa 50mA.

C128 doppio monitor colori convertitore RGBI CGA a VGA, connettore alimentazione 5V, assorbimento 50mA stabilizzato

Collegare due monitor al Commodore 128, cavi

Iniziamo a collegare il cavo SVideo per i segnali del monitor numero uno. Il cavo SVideo, parte dal connettore Video, DIN a 8 poli, dietro al Commodore 128 ed arriva dietro al TV. Al posto del cavo S-Video è anche possibile utilizzare un cavo video composito con connettore DIN a 5 poli.

Collegare due monitor al Commodore 128, monitor uno cavo SVideo Video, DIN 8 poli

Colleghiamo il cavo con due connettori a vaschetta DB9 maschio-maschio tra il Commodore 128 e l’adattatore RGBI (CGA) – VGA. Attenzione alla piedinatura! Non è possibile montare sull’adattatore un connettore per infilarlo direttamente nella porta RGBI. La disposizione dei piedini non è a specchio, bensì è pin to pin.

Colleghiamo anche il cavo VGA tra l’adattatore ed il secondo monitor.

Collegare due monitor al Commodore 128, adattatore convertitore interfaccia RGBI CGA to VGA 15kHz cavi

Infine, colleghiamo l’alimentatore esterno a 5 Volt, che deve erogare una corrente maggiore di quella assorbita dal convertitore, che è di circa 50mA.

Collegare due monitor al Commodore 128, il programma di prova in Basic

Dopo aver acceso tutto, carichiamo il programma di esempio, che trovate in fondo a questa pagina. Su ciascun monitor vengono visualizzate delle scritte differenti, a colori.

Collegare due monitor al Commodore 128, programma in Basic di prova Graphic Color emulatore Vice, dual monitor, doppio display

Dopo aver digitato il proprio nome, il primo monitor visualizza “CIAO”, seguito dal nome, con diversi colori. Il secondo monitor visualizza “BUONGIORNO”, seguito dal nome.

Collegare due monitor al Commodore 128, C128 doppio monitor colori, porta RGBI CGA a VGA 15kHz programma Basic, dual monitor

Come scrivevo prima, non tutti i monitor VGA supportano segnali con sincronismo orizzontale a 15KHz. In rete si trovano degli elenchi di monitor compatibili. Collegando un monitor non compatibile, l’immagine non si formerà del tutto o sarà incomprensibile. E’ possibile anche che il monitor dia un messaggio di errore tipo “OUT OF RANGE”, “FUORI CAMPO” o similare.

Comandi in Basic per usare due monitor con il Commodore 128

Per approfondire, vediamo con l’emulatore VICE i comandi in Basic per utilizzare due monitor con il Commodore 128. Appena acceso, se non viene premuto il pulsante 40/80 colonne (40/80 display), il Commodore 128 si posiziona sul monitor 1, quello standard a 40 colonne. Possiamo anche cambiare il colore delle scritte utilizzando il comando:

COLOR 5,numero_del_colore

Per passare sul secondo monitor, collegato alla porta RGBI, si utilizza il comando:

GRAPHIC 5,0
Collegare due monitor al Commodore 128, C128 doppio monitor colori, programma Basic emulatore Vice

Anche sul secondo monitor si può cambiare il colore delle scritte, usando lo stesso comando COLOR appena visto. Per tornare al monitor 1, si utilizza il comando:

GRAPHIC 0,0
Collegare due monitor al Commodore 128, C128 doppio monitor colori, programma Basic emulatore Vice Graphic 5,0 Graphic 0,0 Color WinVice

Su questo principio si basa il programma di esempio che trovate in fondo alla pagina.

Programma di esempio in Basic per gestire il doppio monitor sul C128

Commodore-128-dual-monitor.zip, da espandere, all’interno c’è il programma in Basic in formato PRG e D64.

Credits: nel video tutorial, la SID music è ACE II di Rob Hubbard.

Per essere avvisati quando pubblicherò altri tutorial, esperimenti e recensioni relativi ai retro computer ed elettronica vintage, vi invito di iscrivervi al canale YouTube e attivare la campanella delle notifiche!

Iscriviti al canale YouTube: Valoroso-IT. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.

Ti piace questa pagina? Condividila:

Pubblicato in RetroComputer, RetroTecnologia ed Elettronica Vintage, Tutti gli articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*