Corso di Programmazione in Basic, #1

Oggi argomento speciale! Inizia il corso di programmazione in Basic, il linguaggio del Commodore. La puntata di oggi riguarda la creazione di un semplicissimo programma.

Iscriviti al canale YouTube: Valoroso-IT. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.

Vediamo come digitarlo, come visualizzarne il listato, come modificarlo, per poi avviarlo ed anche interromperlo. Iniziamo ad imparare come ragiona il computer e scopriamo primi comandi.

Le righe di istruzioni che analizziamo oggi sono: REM, PRINT, INPUT e GOTO.
Utilizziamo anche i tasti speciali: RUN/STOP, SHIFT + CLR-HOME e SHIFT + INST-DEL.
I comandi che analizziamo sono: RUN, CONT e LIST.

Nelle prossime puntate, vedremo anche come salvare e caricare i file, come trasferirli sul PC e viceversa e anche come creare dei programmi su PC, utilizzando il blocco note, per poi trasferirli sul Commodore ed eseguirli.

Ecco il programma da digitare!

Ed ecco il programma di esempio della prima lezione del corso di programmazione in Basic. In fondo a questa pagina, lo trovate già in formato TXT (per visualizzarlo a video), sia in formato PRG, per avviarlo sul Commodore 64.

10 REM IL MIO PRIMO PROGRAMMA IN BASIC
20 REM WWW.VALOROSO.IT
30 INPUT "COME TI CHIAMI";A$
40 PRINT "CIAO " A$ "! ";
50 GOTO 40: REM VAI ALLA RIGA 40
Corso programmazione Basic Commodore per bambini, C16 Commodore 16 gratis gratuito video, Hello World

Corso di Programmazione in Basic, per quali computer?

Il semplice programma che realizziamo nel tutorial, può essere eseguito su tantissimi Commodore differenti: sul Commodore 16, sul Commodore Vic20, sul C64, sul C128, ma anche sul Commodore PET. Può essere eseguito anche sugli emulatori (ad esempio gli emulatori per Windows VICE e CCS64) e potete eseguirlo anche sul vecchio GWBASIC che si trovava nel DOS dei PC.

Se state utilizzando il Commodore PET, ricordatevi di digitare il programma tutto in minuscolo.

Se l’argomento vi interessa, vi suggerisco di iscrivervi al mio canale YouTube e attivare la campanella delle notifiche, in questo modo sarete avvisati quando pubblicherò le altre puntate del corso.

Esecuzione di istruzioni in sequenza

Iniziamo il corso di programmazione in Basic con una domanda: sapete come vengono eseguite le istruzioni nel Basic?

Il Commodore esegue le istruzioni in sequenza, dal numero di riga inferiore al superiore, a meno che non si incontrino delle istruzioni tipo GOTO, GOSUB, delle funzioni o dei cicli, che possono saltare da un punto all’altro del programma.

Esecuzione istruzioni comandi in sequenza, REM PRINT INPUT GOTO, Corso tutorial programmazione linguaggio Basic Commodore, Commodore 16, Commodore 64, Commodore 128, Commodore PET, Commodore Plus4, Commodore Vic20, C16 C128 C64, IBM DOS MicroSoft GWBASIC

Ogni riga del programma inizia con un numero. Non importa che numero sia, l’importante è che ogni riga abbia un numero diverso.

Se scriviamo più volte una riga con lo stesso numero, solo quella più recente rimane in memoria.

Inoltre, consiglio di lasciare un po’ numeri vuoti tra le varie righe, anche per poter inserire altre funzionalità in futuro.

Per confermare e memorizzare la riga del programma, dopo averla digitata, premere RETURN (o INVIO se state utilizzando un emulatore per PC, tipo VICE o CCS64).

Ricordatevi che le istruzioni vanno inserite in maniera precisa e corretta, con tutti gli spazi e i segni di punteggiatura. Altrimenti il programma potrebbe non funzionare!

Se vogliamo digitare più istruzioni sulla stessa riga, nel Basic queste vengono divise con il due punti “:”. Nella riga 50 del programma, ci sono due istruzioni: GOTO e REM.

Dividere istruzioni comandi stessa riga due punti, ":", Corso tutorial programmazione linguaggio Basic Commodore, Commodore 16, Commodore 64, Commodore 128, Commodore PET, Commodore Plus4, Commodore Vic20, C16 C128 C64, IBM DOS MicroSoft GWBASIC

Corso di Programmazione in Basic: istruzione REM

La prima istruzione che vediamo nel tutorial, REM, indica un commento che vogliamo includere nel programma: non serve a nulla nell’esecuzione, ma è utile per ricordarci, in futuro, a cosa serve il programma o una parte di esso.

E’ bene mettere molti commenti nei programmi, per ricordarci non tanto a cosa servono le varie istruzioni, per questo ci sono i manuali, quanto più per ricordarci la logica di funzionamento del software che abbiamo realizzato. Nella seconda riga di commento, suggerisco questo sito internet, dove pubblico i miei video e i miei articoli!

INPUT? A cosa serve in Basic?

La terza riga di programma, quella indicata con 30, contiene un’istruzione, INPUT, che indica un ingresso di dati. Il computer ci chiede quello che abbiamo indicato nelle virgolette, in questo caso “Come ti chiami”. Il punto di domanda viene aggiunto in automatico dal Basic. La nostra risposta, che digitiamo su tastiera, viene salvata in una variabile, che è un contenitore di dati. In questo caso, ho aggiunto un dollaro $ dopo il nome della variabile A$, per specificare che si tratta di una stringa, cioè mi aspetto una sequenza di caratteri e non, ad esempio, un numero su cui effettuare dei conti.

Istruzione comando INPUT variabile stringa A$, dollaro, "$", Corso tutorial programmazione linguaggio Basic Commodore, Commodore 16, Commodore 64, Commodore 128, Commodore PET, Commodore Plus4, Commodore Vic20, C16 C128 C64, IBM DOS MicroSoft GWBASIC, sequenza caratteri, massima lunghezza nome variabili

Approfondendo il discorso delle variabili, bisogna considerare che il Basic del Commodore considera solo le prime due lettere del nome della variabile, quindi, ad esempio, le variabili ABC$, AB$, ma anche ABD$ rappresentano lo stesso contenitore.

Iscriviti al canale YouTube: Valoroso-IT. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.

Istruzione PRINT

L’istruzione PRINT, presente nella quarta riga del programma di esempio per il corso di programmazione in Basic, serve per scrivere a video. Nel nostro esempio, il computer scrive quello che è indicato nelle virgolette, ma anche la variabile, che abbiamo digitato prima, e il punto esclamativo. Viene concatenata la scritta “CIAO ” con il nome contenuto nella variabile A$ nonché il punto esclamativo. Il punto e virgola alla fine della riga, serve ad indicare al Basic di non andare a capo, con il cursore, dopo aver finito di scrivere a monitor.

Istruzione comando PRINT concatenare stringhe, punto e virgola ";", Corso tutorial programmazione linguaggio Basic Commodore, Commodore 16, Commodore 64, Commodore 128, Commodore PET, Commodore Plus4, Commodore Vic20, C16 C128 C64, IBM DOS MicroSoft GWBASIC, gratis

L’istruzione PRINT può anche scrivere su altre destinazioni, come un file o una stampante. Questo, però, lo vedremo in altre puntate del corso.

Corso di Programmazione in Basic: istruzione GOTO

L’istruzione GOTO serve a spostare la sequenza di esecuzione del programma ed è quindi utile per saltare a un’altra riga (nel caso dell’esempio del corso di programmazione in Basic, la riga 40).

Esecuzione istruzioni comandi in sequenza GOTO GOSUB, Corso tutorial programmazione linguaggio Basic Commodore, Commodore 16, Commodore 64, Commodore 128, Commodore PET, Commodore Plus4, Commodore Vic20, C16 C128 C64, IBM DOS MicroSoft GWBASIC, salto

Lanciare l’esecuzione di un programma in Basic

Dopo aver digitato tutto il programma del tutorial di programmazione in Basic, possiamo avviarlo, digitando RUN e premendo RETURN sulla tastiera (o INVIO sull’emulatore CCS64 o VICE per PC).

Lo vediamo sui vari computer: sul Commodore 64, sul C16, sul Commodore Vic20, sull’emulatore per il Commodore PET, sul C128. Lo vediamo anche sul GWBASIC per DOS di un computer IBM. E’ sempre lo stesso programma e funziona su tutti i dispositivi.

Esecuzione programma di esempio in Basic, Commodore, C16 C128 C64 PET Vic20 GWBASIC, corso tutorial, primo programma in Basic, semplice programma in Basic, Hello World

Gestire l’esecuzione del programma

Per interrompere l’esecuzione del programma, premere il tasto RUN/STOP sulla tastiera Commodore.

Sugli emulatori, il tasto RUN/STOP viene sostituito da ESC. Quindi, sia su VICE che su CCS64, per interrompere l’esecuzione del programma, dobbiamo premere ESC.

Sull’emulatore VICE del Commodore PET, bisogna premere CTRL per interrompere il programma. Sull’emulatore del Commodore Plus4 il tasto è FINE.

E’ possibile riavviare il programma da dove si era interrotto, digitando il comando CONT. Se avessimo digitato RUN al posto di CONT, il programma sarebbe ripartito dalla prima riga.

Visualizzare il listato del programma, comando LIST

Dopo aver digitato il programma del tutorial, quando non è in esecuzione, è possibile richiamare e visualizzare il listato digitato.

Innanzitutto, per pulire il monitor bisogna premere contemporaneamente i tasti SHIFT e CLR-HOME. Sugli emulatori per Windows, bisogna premere SHIFT + HOME (o SHIFT + INIZIO). Il monitor viene pulito, ma il programma non viene cancellato.

Per visualizzare il listato del programma che abbiamo digitato in precedenza, scriviamo il comando LIST e premiamo RETURN. Il programma di esempio del corso di programmazione in Basic è corto e ci sta tutto in una videata.

In caso il programma fosse molto più lungo, è possibile visualizzare solo un certo intervallo di righe, ad esempio:

  • LIST -20  visualizza fino alla riga 20;
  • LIST 30  visualizza solo la riga 30;
  • LIST 30-  mostra il programma dalla riga 30 in poi;
  • LIST 20-30  visualizza il listato dalla riga 20 alla 30, comprese.
Comando LIST, lista istruzioni visualizzare programma in Basic. Corso tutorial programmazione linguaggio Basic Commodore, Commodore 16, Commodore 64, Commodore 128, Commodore PET, Commodore Plus4, Commodore Vic20, C16 C128 C64, IBM DOS MicroSoft GWBASIC

Modificare le righe del programma in Basic

E’ possibile modificare le righe di programma, semplicemente spostandosi sopra con il cursore, modificando la riga interessata. Dopo aver effettuato le modifiche, bisogna confermare l’inserimento della riga premendo RETURN.

Può risultare necessario inserire alcuni spazi vuoti nella riga, ad esempio quando il testo modificato è più lungo del precedente. In questo caso, è possibile inserire gli spazi mancanti premendo SHIFT+INST-DEL sulla tastiera del Commodore. Sugli emulatori installati su Windows, i tasti possono essere SHIFT + DEL (backspace) oppure, SHIFT + INS.

Listato del programma in Basic del tutorial passo passo

Ed ecco il listato del programma in Basic della prima puntata del corso di programmazione in Basic del Commodore.

Il programma è disponibile in due formati:

  • CORSO-BASIC-1.TXT, in formato testo, per analizzarlo su PC o per trascriverlo sui vari Commodore o sul GwBasic del DOS;
  • CORSO-BASIC-1.ZIP, cartella compressa ZIP da scompattare. Include il programma in formato PRG, caricabile ed avviabile dal Commodore 64 e un disco virtuale D64 con all’interno il programma caricabile dal C16, Vic20, C64 e C128, nonché emulatori (CCS64, VICE o altri).

Gli argomenti del corso sono ancora tanti!

Credits: nel video tutorial, la SID music è Noisy Pillars di Jeroen Tel.

Iscriviti al canale YouTube: Valoroso-IT. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.

Ti piace questa pagina? Condividila:

Pubblicato in RetroComputer, RetroTecnologia ed Elettronica Vintage, Tutti gli articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*