Riparazione Commodore Plus/4 : TED, CPU e PLA

Oggi parliamo della riparazione del Commodore Plus/4, che avevo ordinato su eBay. Vi ricordate? Mi era arrivato con un imballo inadeguato e, soprattutto, non funzionante…

Iscriviti al canale YouTube: Valoroso-IT. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.

Riparazione del Commodore Plus/4, diagnosi del guasto

In questo primo articolo della riparazione del Commodore Plus/4, non andiamo a fare un intervento definitivo. In realtà, mi accontento di vedere quali sono i componenti danneggiati.

Per fare questo, mi appoggio un Commodore 16, che ho già in collezione, con cui scambiamo i vari componenti.

Il concetto alla base di questa veloce riparazione è prendere un integrato alla volta, tra quelli che presupponiamo siano rotti. Dal Commodore Plus/4 li mettiamo sul C16 e vediamo se si accende. Viceversa, prenderemo quelli del Commodore 16 e li mettiamo sul Plus4.

La prima operazione da svolgere è verificare che il Commodore 16, presente nella mia collezione, funzioni correttamente. Per fortuna… funziona!

Prova accensione Commodore 16, Commodore Basic v3.5 12277 bytes free, ready, schermata iniziale, CBM

Come mai questo approccio di riparazione?

E’ risaputo che alcuni componenti interni al Commodore 16, 116, Plus/4 (insomma, tutta la serie Commodore 264), sono molto delicati:

  • il TED (processore audio/video MOS 8360);
  • la CPU (microprocessore MOS 8501 o MOS 7501);
  • la PLA (programmable logic array MOS 251641-02).

Questi componenti possono danneggiarsi per età ed ossidazione, oltre che per surriscaldamento. Per questo, può capitare di riporre i computer funzionanti, lasciarli spenti per alcuni anni, e trovarli danneggiati all’accensione.

Aprire il Commodore Plus/4 e il Commodore 16

Appurato che Commodore 16 funziona, possiamo girare entrambi i computer (sia il Plus4 che il C16 che fungerà da donatore temporaneo di componenti) e aprirli.

Per aprire il Commodore Plus/4 ci sono 5 viti da svitare: due nella parte inferiore/anteriore e tre nella parte inferiore/posteriore.

Smontare aprire Commodore Plus4 Plus-4 viti scocca inferiore

A questo punto bisogna ruotare la scocca superiore, verso sinistra, prestando attenzione che non si spezzi cavo che collega la tastiera alla scheda madre, che è molto delicato.

Smontare aprire Commodore Plus4 Plus-4 ruotare tastiera a sinistra, cavo piatto

Apriamo anche il coperchio metallico che protegge il TED (MOS 8360R2), che poi sarebbe il processore audio video del Commodore Plus4 (3 plus 1).

Proseguiamo la riparazione del Commodore Plus/4… aprendo il Commodore 16, che funge da donatore temporaneo di componenti elettronici! Nella parte inferiore/anteriore ci sono tre viti da svitare.

Poi, successivamente, bisogna ruotare verso l’indietro la scocca superiore, prestando attenzione a non spezzare i gancetti che si trovano posteriormente al computer stesso. Nel video, in alto a questa pagina, si vedono bene tutti i passaggi. Non bisogna mai forzare. Bisogna fare tutto in maniera molto delicata, aspettando che le parti si sgancino, senza fare alcuna forza.

Liberiamo le due parti della scocca del Commodore 16, staccando il connettore del led e il connettore della tastiera. Sganciamo anche lo schermo, che poi sarebbe una parte di protezione contro le onde elettromagnetiche che computer può emettere.

Interno computer Commodore 16, scheda madre vintage, MOS TED CPU PLA PCB

Prima prova: tensioni di alimentazione!

Mai, mai, mai accendere un computer vintage senza aver provato le tensioni di alimentazione. Ne avevo parlato in questo articolo.

Prima di tutto, ho dovuto mettere una spina italiana sull’alimentatore del Commodore Plus/4, che arrivava dall’Inghilterra.

Cambiare spina alimentatore Commodore, 2 poli fase neutro, marrone nero

Successivamente, dobbiamo provare le tensioni di alimentazione in uscita all’alimentatore: 5V in continua e 9V in alternata. Ovviamente, ci può essere una certa tolleranza, però devono essere più vicini possibile a 5V per quanto riguarda la tensione continua, e a 9V per quanto riguarda la pensione alternata. La tensione alternata la potete trovare tranquillamente anche 10 Volt.

Prova tensione di alimentazione, alimentatore Commodore 5V, tolleranza

Proviamo il TED, MOS 8360R2

Per togliere chip così grossi, bisogna fare leva, con un cacciavite, tra lo zoccolo e il circuito integrato. Bisogna fare un pochino di leva da una parte del chip ed un pochino dall’altro lato, delicatamente, in modo da togliere tutti i piedini in verticale, senza piegarli. Per tutti i dettagli, guardate il video.

Lo abbiamo visto già in diversi video, anche quello della riparazione dell’Amiga 500: quando si rimuovono i chip dagli zoccoli, si deve fare leva NON sul circuito stampato, ma tra il circuito integrato e lo zoccolo.

Dove fare leva per togliere un chip IC integrato da zoccolo socket

Prendiamo il TED (MOS 8360R2) del Commodore Plus/4 e lo proviamo sul Commodore 16, ovviamente dopo aver tolto il TED del Commodore 16 dal suo zoccolo. Quando mettono i circuiti integrati, bisogna tener conto dell’orientamento corretto.

Riparare Plus4 Plus-4 264, Commodore 3 plus 1, sostituzione TED MOS 8360Rs 8360, chip audio video

La prova di accensione del Commodore 16, con il TED del Commodore Plus/4, ha dato esito negativo. Il Commodore 16 non si è avviato e rimane con schermo nero.

Commodore 16 C16, schermo nero, TED guasto MOS 8360R2 8360, non funziona

Questo prova che il TED del Commodore Plus4 è danneggiato.

Prima di mettere il TED funzionante, quello del Commodore 16, dentro al Commodore Plus/4, controlliamo se la tensione di alimentazione 5V viene propagata correttamente sulla scheda madre del computer.

Prova tensione di alimentazione, PCB circuito stampato Commodore Plus4 Plus 4 5V, tolleranza


Inseriamo il TED, sicuramente funzionante, all’interno del Commodore Plus/4, prestando attenzione all’orientamento corretto.

Iscriviti al gruppo Facebook. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.
CIBO CRUDO
TED MOS 8360 8360R2 nuovo per Commodore Plus4 Plus 4, 3 plus 1, Commodore 264

Poi, proviamo ad accendere il Commodore Plus/4, sperando si avvii.

Commodore Plus4 Plus-4 264, Commodore 3 plus 1, non funziona schermo nero

No, non funziona ancora! Quindi, oltre al TED c’è un altro circuito integrato che è rotto!

Proviamo la CPU, MOS 7501R1

La riparazione del Commodore Plus/4 continua… con l’elenco dei chip delicati visti prima. E’ il momento di provare la CPU.

Rimuovo, quindi, la CPU dal Commodore Plus/4 e vado a inserire, al suo posto, quella sicuramente funzionante del C16, prestando attenzione all’orientamento corretto.

In realtà, la CPU che ho rimosso dal C16 è una MOS 8501R1, che è compatibile con la MOS 7501R1.

Riparazione Commodore Plus4 Plus 4, Commodore 264, sostituzione CPU MOS 7501 8501 7501R1 8501R1

Con la nuova CPU… il computer si è acceso!

Per chi non volesse utilizzare la CPU originale del Commodore 16, dato che è costosa e delicata, c’è possibilità di utilizzare una CPU MOS 6510 (quella del Commodore 64), con opportuno adattatore che si trova anche su PCBWay.

Prestando attenzione, la scritta in alto, della schermata iniziale, è un po’ diversa rispetto a quella corretta del Plus/4.

Riparazione Commodore Plus4, schermata errata, manca una riga

Se notate, manca proprio una riga rispetto a quella del Commodore Plus/4 funzionante. Lo vediamo, confrontando la schermata iniziale con questo screenshot, preso dall’emulatore VICE per PC Windows.

Commodore Plus4 Plus-4 Plus 4, schermata iniziale Commodore Basic V3.5 60671 bytes free, 3-plus-1 on key F1, emulatore VICE WINVICE

Inoltre, purtroppo non si vede dal video, è successo un po’ un casino: il computer ha mostrato delle scritte BREAK casuali e… si è spento dopo pochi secondi!

Quindi: non solo il TED, non solo la CPU sono guasti, ma ci deve essere anche un altro circuito integrato guasto.

Sostituire la PLA MOS 251641-02

Andiamo in ordine… con il terzo chip più delicato del Commodore Plus/4. La PLA (programmable logic array MOS 251641-02).

Possiamo recuperare anche questo chip dal Commodore 16, sicuramente funzionante.

Commodore Plus4 Plus-4 264, Commodore 3 plus 1, sostituzione PLA MOS 251641-02, scritte a caso, assy no 310163

Con quest’ultima sostituzione, il computer si accende e la schermata è quella giusta del Commodore Plus4!

Commodore Plus4 Plus-4 Plus 4, aperto, schermata iniziale Commodore Basic V3.5 60671 bytes free, 3-plus-1 on key F1

Abbiamo trovato ben tre chip danneggiati!

Test del Commodore Plus/4

A questo punto, possiamo richiudere coperchietto che scherma il TED. Non voglio rimettere, in questo momento, la pasta termica, perché il TED è quello del Commodore 16.

Commodore Plus4 Plus 4 schermo metallico, coperchio, TED MOS 8360R2 8360

Possiamo chiudere la tastiera, al momento provvisoriamente, senza avvitare le viti, giusto per fare alcune prove. Ad esempio, proviamo la tastiera: vediamo se funzionano tutti i tasti.

Commodore Plus4 Plus-4 Plus 4, prova tastiera tasti, schermata iniziale Commodore Basic V3.5 60671 bytes free, 3-plus-1 on key F1

Possiamo anche provare ad avviare il primo dei programmi pre-caricati sulla macchina. Se vi ricordate, il Commodore Plus/4 (3 Plus 1) ha altri tre programmi, oltre al Basic, che sono precaricati sulla macchina.

Si tratta di software della International Tri Micro Inc., di David W Johnson.

Commodore Plus4 Plus-4 Plus 4, schermata 3-plus-1 on key F1, international tri micro inc, David W Johnson, CBM, Commodore Business Machines Inc, 3-PLUS-1 V052084

Il software comprende un programma di testo, simile al blocco note di Windows o a Easy Script del Commodore 64. C’è anche un foglio di calcolo, simile ad Excel, e c’è anche un database.

Commodore Plus4 Plus-4 Plus 4, programmi precaricati, schermata 3-plus-1 on key F1

Bene, le prime prove hanno dato esito positivo!

Abbiamo capito quali sono i componenti danneggiati e mi toccherà fare qualche ricerca per acquistarli a buon prezzo.

Commodore Plus4 16 116 264, PLA MOS 251641-02, TED MOS 8360 8360R2, CPU MOS 7501 8501 7501R1 8501R1, chip guasti, circuiti integrati

Se siete curiosi di sapere quanto mi costeranno, e soprattutto come farò a trovarli, rimanete sintonizzati sul canale ValorosoIT, iscrivetevi, attivate la campanella delle notifiche, così saprete subito quando pubblicherò un altro video e non vi perderete nessun aggiornamento.

Iscriviti al canale YouTube: Valoroso-IT. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.

Ti piace questa pagina? Condividila:

Pubblicato in RetroComputer, RetroTecnologia ed Elettronica Vintage, Tutti gli articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*