Riparazione e Prova dell’Amiga 500: la storia infinita! # 2

Ricostruiamo le piste corrose del circuito stampato e saldiamo lo zoccolo del chip audio Paula CSG 8364R7: ecco la seconda puntata della storia infinita della Riparazione e Prova dell’Amiga 500 che ho acquistato l’anno scorso.

Iscriviti al canale YouTube: Valoroso-IT. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.

Nel video precedente, vi ho parlato dell’acquisto di questo sfortunato Amiga 500 con parecchi accessori. Poi, ho acquistato un secondo alimentatore, testato e funzionante, che però non è stato sufficiente a far partire il computer. Abbiamo smontato, pezzo per pezzo, tutto l’Amiga 500 ed abbiamo capito quale fosse il danno: alcune piste corrose sul circuito stampato!

Avevamo dissaldato lo zoccolo del chip Paula, anch’esso corroso, mediante la stazione dissaldante ZD-8915. Nel primo video dei questa serie, vi ho anche mostrato passo per passo come dissaldare uno zoccolo, o un circuito integrato, utilizzando il dissaldatore.

Amiga 500 riparazione e prova dissaldare zoccolo stazione dissaldante ZD-8915 ZD8915

Amiga 500: ricostruzione piste corrose del PCB

Proseguiamo la riparazione da dove l’avevamo lasciata. Ricostruiamo le piste corrose e montiamo il nuovo zoccolo. Poi, facciamo la prova dell’Amiga 500 e vediamo se parte!

Per ricostruire le piste corrose del circuito stampato, recuperiamo del sottile filo di rame da un conduttore per altoparlanti.

Utilizzare del sottile filo di rame per ricostruire le piste corrose del PCB

Con questo filo sottile, possiamo ricostruire le piste, facendole passare nella stessa posizione del rame originale. Iniziamo a grattare il solder dal circuito stampato, lungo le piste interrotte. Il solder protegge le piste di rame e ne dobbiamo rimuovere una parte per poter saldare il nuovo filo di rame e ricostruire le parti mancanti delle piste.

Per sapere dove passavano le piste corrose, si può utilizzare una foto scaricata da internet. Questa foto, ci consentirà di ricostruire le piste con il loro percorso originale.

La prima pista che ricostruiamo è quella a sinistra. Deve partire da questa piazzola, deve passare dal piedino del circuito integrato Paula CSG 8364R7 e deve arrivare fino alla parte di pista che abbiamo scoperto dal solder.

Amiga 500 PCB chip Paula CSG 8364R7 ricostruzione percorso pista traccia 1

Saldiamo il filo di rame, in modo da ricostruire la pista originale del PCB.

Amiga 500 PCB chip Paula CSG 8364R7 ricostruzione pista traccia 1 con filo di rame

Possiamo ora provare con il tester: si deve trovare continuità elettrica nel percorso della pista ricostruita (anche considerando il layer inferiore del PCB) e non ci devono essere corto circuiti con le piste e le piazzole adiacenti.

Amiga 500 PCB prova con tester continuita su entrambi i lati circuito stampato

Ed ecco la prima pista ricostruita! Procediamo a ricostruire le altre piste corrose. Rimuoviamo il solder dove dovremo saldare il filo di rame.

Amiga 500 PCB chip Paula CSG 8364R7 pista traccia 1 ricostruita solder

Queste piste sono più complicate, perché il rame della piazzola corrosa è diventato insaldabile. Dobbiamo aspirarlo con la stazione dissaldante ZD-8915. A corredo con la stazione, ci sono anche delle sottilissime lime, che possiamo utilizzare per pulire il foro dai residui di ossido. Bisogna solamente pulire il foro, senza scalfire la metallizzazione del foro, che consente la continuità elettrica tra i layer del circuito stampato.

Bene, le piazzole sono ora aperte e possiamo ricostruire le piste.

Amiga 500 PCB chip Paula CSG 8364R7 BUS ricostruzione percorso pista traccia 2

Utilizziamo due fili di rame, perché la pista è corrosa da entrambi i lati rispetto alla piazzola. Partendo dalla piazzola, ricostruiamo la pista. Saldiamo dapprima il filo di rame nel lato inferiore dello stampato, poi ricostruiamo la forma della pista. Dopo aver applicato un po’ di flussante per agevolare la saldatura, possiamo procedere a stagnare il rame.

Se si tappa il foro di un piedino dello zoccolo, niente paura! Potete sempre liberarlo utilizzando la pompetta succhia stagno o il dissaldatore.

Utilizzo pompetta succhia stagno e saldatore per aprire una piazzola tappata chiusa stagno

Anche la seconda pista è ricostruita e possiamo provare con il tester che ci sia effettivamente continuità elettrica. Proviamo la continuità tra i due layer e anche che non ci siano corto circuiti tra piste adiacenti.

Tagliamo l’eccesso di rame dal layer inferiore e procediamo a ricostruire la terza pista danneggiata dell’Amiga 500.

Per ricostruire la terza pista, procediamo come per la seconda: partiamo dalla piazzola che abbiamo liberato e ricostruiamo la forma della pista da entrambi i lati. Poi la stagniamo.

Iscriviti al gruppo Facebook. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.
Amiga 500 PCB chip Paula CSG 8364R7 data path ricostruzione percorso pista traccia 3

Finalmente, ecco le tre piste ricostruite!

Amiga 500 PCB chip Paula CSG 8364R7 data path ricostruzione piste tracce circuito stampato

Procediamo a pulire l’area trattata, con un po’ di alcool e uno spazzolino da denti. Utilizziamo anche un sottile cacciavite per rimuovere le incrostazioni di flussante più tenaci. Durante questa operazione, bisogna essere delicati, per non graffiare ulteriormente il circuito stampato. Accorciamo l’avanzo di rame dal layer inferiore del circuito stampato e… riproviamo ancora tutto con il tester!

Amiga 500: saldare il nuovo zoccolo del chip Paula CSG 8364R7

Possiamo ora saldare il nuovo zoccolo del chip Paula. Purtroppo non ho trovato uno zoccolo a 48 pin. In questo caso, ne utilizziamo due a 24 pin, montati uno dietro l’altro.

Zoccolo DIL 48 poli due zoccoli 24 pin in fila

Posizioniamo i due zoccoli seguendo l’orientamento corretto, indicato della serigrafia del circuito stampato.

Amiga 500 PCB posizionamento zoccolo 48 poli circuito stampato 24, tacca di riferimento

Applichiamo un po’ di flussante per agevolare le saldature. Inizialmente saldiamo solo due pin per zoccolo, agli angoli opposti. Poi, raddrizziamo gli zoccoli, in modo da tenerli belli aderenti al circuito stampato. Infine, possiamo procedere a saldare tutti i piedini dello zoccolo.

Amiga 500 PCB saldare zoccolo 48 poli circuito stampato 24

Dopo la saldatura, puliamo il circuito stampato dai residui di flussante. Utilizziamo alcool, uno spazzolino da denti e un cacciavite sottile per i residui più tenaci. Bisogna essere delicati per non graffiare il circuito stampato.

Amiga 500 pulire circuito stampato alcool spazzolino cacciavite residui flussante

Infine, riapplichiamo il circuito integrato Paula CSG 8364R7 sul nuovo zoccolo. Attenzione a orientarlo nel verso corretto, indicato dalla tacca presente sul corpo del circuito integrato.

Amiga 500 PCB chip Paula CSG 8364R7 inserimento nello zoccolo 48 pin, direzione corretta verso corretto tacca riferimento

Prova dell’Amiga 500

E’ arrivato il momento… possiamo fare la prova dell’Amiga 500 e vedere se parte oppure se c’è altro da riparare.

Per ora, non rimontiamo il circuito stampato all’interno del case plastico. Lo proviamo così, aperto. Colleghiamo il connettore di alimentazione e il modulatore video Commodore Amiga 520. La prova dell’Amiga 500, fortunatamente, ha dato esito positivo! Dopo un po’ di attesa, il computer è partito!

Amiga 500 riparazione e prova, funziona Amiga Work bench V1.3

Possiamo collegare la tastiera ed il floppy disk drive.

Amiga 500 collegare tastiera floppy disk drive prova caricamento giochi, Amiga Work bench V1.3

Proviamo a caricare un dischetto…

Amiga 500 collegare tastiera floppy disk drive prova caricamento giochi non va, Amiga Work bench V1.3

Purtroppo il rumore del drive non è rassicurante. I giochi non si caricano. Evidentemente… c’è da sistemare anche il drive. La questione del drive mi preoccupa meno, in quanto volevo sostituirlo con un gotek per caricare i programmi e i giochi tramite pen drive USB.

Continua…

Bene, ragazzi! Abbiamo ricostruito le tre piste corrose del circuito stampato ed abbiamo fatto altre due prove dell’Amiga 500: sono contento che la scheda madre sia partita, anche se non siamo ancora riusciti a caricare un gioco!

Inizio ad anticiparvi che ho comprato una scheda madre di scorta per l’Amiga 500, anche per paragonare i risultati dei test che farò. Ho anche acquistato la DiagROM: una diagnostica per l’Amiga, che mi consentirà di scoprire se la scheda madre che abbiamo appena riparato funziona al 100%.

Amiga 500 DiagROM tastiera floppy disk drive test prova

Poi, ho ordinato il Gotek per sostituire il floppy disk drive. Ci saranno delle sorprese!

Per essere avvisati quando pubblicherò gli altri video della riparazione e della prova dell’Amiga 500, e anche gli altri video relativi ai retro computer ed elettronica vintage, vi invito di iscrivervi al canale YouTube e attivare la campanella delle notifiche!

Iscriviti al canale YouTube: Valoroso-IT. Retro tecnologia, Commodore, impianti stereo vintage, retro computer, esperimenti e prove.

Ti piace questa pagina? Condividila:

Pubblicato in RetroComputer, RetroTecnologia ed Elettronica Vintage, Tutti gli articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*